A cosa serve un idromassaggiatore plantare?

L’idromassaggiatore plantare è un dispositivo elettronico che ci permette di massaggiare i piedi in maniera autonoma sfruttando l’azione benefica e calmante dell’idromassaggio.

Questo prodotto si presenta, dal punto di vista estetico, come una vaschetta dalla forma quadrata che, collegata alla corrente elettrica, aziona la funzione di idromassaggio.

Immergendo i piedi nella vaschetta possiamo quindi beneficiare di questa antica tecnica di rilassamento e benessere.

L’uso dell’idromassaggiatore è consigliato a tutti, non ci sono limiti di età o altre limitazioni particolari perché si tratta di una tecnica naturale. L’idromassaggio si basa infatti sulla formazione di bolle grazie all’azione combinata di acqua e aria.

Il movimento del liquido va a creare un vortice che massaggia i piedi immersi nella vaschetta. Lo stesso principio usato per le vasche idromassaggio grandi dove ci si immerge con tutto il corpo.

Le caratteristiche del prodotto

Il prodotto può essere dotato di diverse caratteristiche che vanno quindi a rendere l’idromassaggiatore adatto alle varie esigenze dei clienti. Di base però un prodotto di questo tipo presenta i seguenti dettagli:
  • vaschetta di dimensioni variabili, per poter accogliere anche i piedi più grandi (di solito è indicato il numero di piede massimo che la vaschetta può accogliere sulla confezione)
  • rulli per massaggio (classici o automatici), ovvero dei piccoli rulli di plastica o silicone che ci permettono di massaggiare il piede. Quando sono classici siamo noi a dover poggiare il piede e muoverlo in avanti e all’indietro per il massaggio. Quando sono automatici ruotano in maniera autonoma e noi dobbiamo quindi soltanto poggiare il piede.
  • superficie interna spuntonata, che ci permette sempre di massaggiare il piede con il movimento in avanti e indietro o circolare.
  • pietra pomice, che, se presente, ci permette di eliminare gli inspessimenti della pelle che spesso circondano il tallone ed altre parti del piede
  • diverse bocchette per l’idromassaggio, presenti in numero differente a seconda del modello. Un minimo di due fino a un massimo di cinque o sei bocchette.
  • timer e velocità regolabili, che ci permettono di rilassarci senza pensieri perché il dispositivo si bloccherà in automatico. Potremmo poi decidere la velocità del massaggio ed anche la temperatura dell’acqua.
  • vibrazione massaggiante, ovvero la presenza di una vibrazione che si aggiunge alle altre caratteristiche per un massaggio completo.

I benefici dell’idromassaggiatore

I benefici dell’uso dell’idromassaggiatore sono tantissimi ed è per questo che si consiglia di usarlo anche più volte alla settimana.
  • Innanzitutto, il rilassamento. Anche solo un pediluvio, ossia l’immersione per qualche minuto dei piedi in un contenitore con acqua tiepida, dona immediatamente una sensazione di relax. Combinare questa azione con l’idromassaggio ed il massaggio e magari anche olii essenziali o sostanze calmanti, accresce il poter rilassante del massaggiatore elettrico.
  • Eliminazione di gonfiore e dolore. Con il massaggio e l’idromassaggio andiamo a stimolare la circolazione sanguigna e quindi a sgonfiare i piedi che magari sono stati costretti a stare in piedi per molto tempo durante il giorno. Possiamo andare quindi ad eliminare il dolore ai piedi dovuto ad uno sforzo fisico intenso, un viaggio o una giornata di lavoro particolarmente stressante.
  • Siccome i piedi sono ricchi di terminazioni nervose che spesso sono collegate ad altre zone del corpo, andando a massaggiare la pianta possiamo quindi stimolare tutte queste terminazioni e trarre benefici che non pensavamo possibili. Alcuni punti della pianta, ad esempio, sono collegati alla testa ed un massaggio in quei punti potrebbe in qualche modo alleviare o eliminare del tutto un mal di testa.
  • Infine, la parte estetica. Prendersi cura dei piedi significa curare anche la parte estetica e quindi eliminare le screpolature, i calli, i duroni e gli inspessimenti della pelle che sono antiestetici. La presenza della pietra pomice in alcuni modelli di massaggiatore ci aiuta molto, ma anche solo l’uso del massaggiatore in maniera costante ci permette di avere piedi sempre in forma perché idratati e coccolati. Ovviamente l’uso poi di creme, il taglio e la decorazione delle unghie, e l’eliminazione delle cuticole in eccesso, fanno il resto.

Sono Teresa e sono napoletana. Sono appassionata da sempre di libri, cucina e lifestyle. Mi piace chiacchierare e condividere le mie opinioni con gli altri. Il confronto è la via migliore per fare la scelta giusta e consigliarsi con gli altri è sempre utile. Sono molto attiva sui social media e sui miei profili parlo di tante cose, scambio consigli con la mia community e mi diverto. Il momento preferito della giornata per me è la colazione, che sia a casa o al bar amo svegliarmi con il mio cappuccino.

Back to top
menu
guidapedicure.it