Tubi protezione dita piedi: migliori prodotti di Ottobre 2021, prezzi, recensioni

Ogni giorno i nostri piedi sono stressati e messi sotto pressione dalle attività che compiamo. Anche una semplice camminata, la nostra attività sportiva preferita o il lavoro, possono portarci la sera ad avvertire gonfiore e dolore.

Spesso però la situazione può diventare più grave e possono insorgere problematiche più importanti e dolorose come calli, o vesciche. Problematiche dovute spesso allo sfregamento continuo, al sudore o a calzature non adatte.

I rimedi per queste problematiche ci sono, e non sono neanche così difficili da attuare, ma come dice un vecchio detto, è meglio prevenire che curare. A questo proposito possono essere usate delle protezioni per le dita dei piedi che prendono il nome di “tubi di protezione“.

Cosa sono i tubi di protezione

Si tratta di piccole bende dalla forma appunto tubolare, che vanno indossati all’occorrenza sulle dita dei piedi. Questi prodotti hanno la semplice capacità di proteggere le dita da ulteriore sfregamento, o semplicemente di evitare che una ferita preesistente si aggravi.

I tubi sono realizzati di solito in gel o in tessuto, oppure rivestiti internamente in gel ed esternamente da tessuto. In alcuni casi sono già pronti da indossare e all’interno della confezione dobbiamo solo scegliere la misura adatta per le dita. In altri casi invece i tubi sono differenti nel diametro per la grandezza delle varie dita, ma devono essere ritagliati orizzontalmente per adattarsi alla nostra problematica.

Quando usarli?

I tubi di protezione possono quindi essere usati:

  • in maniera preventiva quando pratichiamo sport (anche a livello professionale), facciamo un lavoro molto fisico che ci constringe a camminare molto, e vogliamo quindi evitare l’attrito delle dita contro loro stesse o contro le calzature
  • per proteggere una ferita preesistente ed evitare che lo sfregamento o semplicemente il contatto con il calzino o la scarpa possa riaprirla o portare dolore
  • quando siamo in presenza di calli, duroni, vesciche, o problematiche come il piede a martello

Consigli

Di solito i tubi sono venduti in set da dieci o venti pezzi, per adattarli al numero di dita. Si tratta quindi di un acquisto anche conveniente perchè con una sola confezione possiamo ottenere un numero importante di tubi. Ovviamente il prodotto risulta essere alla stregua di un “usa e getta“.

Per questioni igieniche, infatti, è meglio usare ogni volta un tubo diverso e quindi gettarlo quando smettiamo di indossarlo. Soprattutto quando andiamo a coprire ferite o altre situazioni infiammatorie, anche per evitare un’infezione, è necessario gettare via il tubo una volta tolto.

Un riutilizzo è pensabile magari una seconda volta, solo quando il nostro è un uso preventivo. Quando perciò le dita sono integre ed in salute ed usiamo i tubi per fare in modo che restino così il più a lungo possibile. E’ da evitare però quando ci accorgiamo che il prodotto è molto sporco o quando il piede è sudato. Se lo riutilizziamo, magari con i piedi puliti, possiamo portare sul piede germi e batteri indesiderati.

Sono Teresa e sono napoletana. Sono appassionata da sempre di libri, cucina e lifestyle. Mi piace chiacchierare e condividere le mie opinioni con gli altri. Il confronto è la via migliore per fare la scelta giusta e consigliarsi con gli altri è sempre utile. Sono molto attiva sui social media e sui miei profili parlo di tante cose, scambio consigli con la mia community e mi diverto. Il momento preferito della giornata per me è la colazione, che sia a casa o al bar amo svegliarmi con il mio cappuccino.

Back to top
menu
guidapedicure.it